Immagino che non vedevi l’ora di leggere questo post, perché il pizzo non è solo un’importante tendenza stagionale, ma uno dei tipi di tessuto più rilevanti della storia.

Sulla copertina del post oggi un’immagine moderna e autunnale per le sue sovraposizioni ed accessori, che presenta un top in pizzo guipur, il tipo di look oggettivo del post MD Personal Shopper.

Per darti un’idea della difficoltà di realizzare questo tessuto quando è manuale, ti dirò solo che le donne lo fanno intrecciando le bobine di legno su un cuscino, in cui deglii spilli inchiodati, fanno di  guida per il disegno.

L’elaborazione industriale dei tessuti ha trasformato il pizzo in un tessuto abbastanza comune: acrilico poliestere e mischie sintetiche di ogni tipo, hanno democratizzato il pizzo indossando tutti i tipi di indumenti, ma i suoi filati grossi e grazzi, hanno fatto perdere al pizzo leggerezza raffinatezza, solo il i capi di lusso continuano a mantenere costose elaborazioni che mantengono intatta la loro delicata bellezza. Il mio consiglio è che se non puoi permetterti questi capi, impara ad usare il pizzo in modo da restituire al pizzo con l’uso, la sua eleganza originale.

 

Il pizzo reinventato in look contemporanei: obbiettivo fuggire dalla volgarità

Sai che a volte gli opposti si attraggono fatalmente e nella moda l’opposto della massima raffinatezza è … la massima volgarità. Anche se è di moda, non usare il pizzo in modo indiscriminato, forzando qualsiasi look nel quale tu possa pensare di metterlo comunque, dovresti misurare la sua partecipazione al look in modo che sia un valore aggiunto e non un elemento di fantasia forzata privo di personalità, senza più obiettivi che covracaricare il risultato finale.

Prima di tutto, scegli capi di qualità, con questo non parlo di acquistare capi in pizzo solo se puoi permetterti l’alta moda, ma di non compreare pizzi dall’aspetto di bassissima qualità, se non hai accesso a un tessuto di qualità migliore non meglio non comprare pizzo, se sembragrezzo può essere molto volgare.

Una delle formule con il miglior risultato per utilizzare il tessuto di pizzo è in contrasto con l’occasione d’uso, evitando, ad esempio, eventi speciali, in cui questo tessuto speciale ha una presenza molto comune, e convertirlo in un elemento dissonante, come succede in questa immagine in cui il pizzo accompagna un blazer di stile maschile, in una presenza sottile e spirito femminile contrastante. In questo caso è anche solo una nota, un piccolo bordo, una soluzione perfetta se non puoi comprare vestiti costosi.

È molto comune trovare combinazioni di rosso e nero quando c’è del pizzo coinvolto in uno qualsiasi dei capi del look. È un’ abbinamento  molto tradizionale che sconsiglio per essere molto poco moderno, ma è perfettamente compatibile con un sacco di uutilizzi.

Il tessuto di pizzonel abbigliamento casual – non puoi immaginare tutto ciò che può apportare!

Nei look casual in contrasto con i tessuti meno formali del guardaroba femminile è dove i capi realizzati con tessuto in pizzo sono meno “comodi”, e quindi dove diventano più arroganti difendendo una moda più convenzionale, e così  che si creano col contrasto radicale, un modo innovativo di incorporare capi in pizzo nei look.

Tessuti come denim, la maglieria o la felpa, sono i tuoi alleati in questa sfida moda, ma anche qui è in agguato la volgarità, quindi non dimenticarti di sottolineare bene lo stile, gli accessori saranno di grande aiuto in questo come utilizzare capi in pizzo, evitando che il look cada nella banalità o nell’eccesso senza criterio.

Se vuoi ottenere un risultato fresco e moderno con questa formula devi esagerare, non puoi permetterti uno look che non sia né una cosa né l’altra, quello che passa inoservato non funziona, devi rischiare, proprio così, come nella foto di copertina di questo post , metterai alla prova la volgarità con uno stile rischioso e moderno.

I capi di lingerie con pizzo sono tra i più accessibili e facili da abbinare, i loro prezzi, la varietà e colori li rendono accessibili per tutti. Puoi creare infinità di sovreaposizioni interessanti, top in pizzo sopra camicie, camicie da notte corte in pizzo su gonne tububino o su pantaloni di qualsiasi tipo, lunghe sottovesti di raso con bordi in pizzo sopra abiti di lana o viscosa … lascia volare l’immaginazione nel tuo guardaroba.

Ma quando indossi indumenti intimi come questi, all’esterno è anche più facile che mai attirare volgarità, quindi cerca di evitare cose ovvie come le spalline del reggiseno in vista, cambiandole per alternative invisibili come reggiseni senza spalline, anche copri i capezzoli in silicone, la soluzione di maggior successo in assoluto, ma puoi usarli solo se hai un seno piccolo.

Al di là di questi suggerimenti, non posso dirti con parole come ottenere gli abbinamenti giusti, ma sì che il gusto si allena, si impara e migliora, e se continui a leggere i post di MD Personal Shopper diventerai ogni volta più brava creamdo looks.

Pizzo, nato per il lusso: impara un nuovo modo di usare la magia del pizzo negli evento

Questo tessuto carismatico è in grado di rendere qualsiasi persona che lo inossa protagonista di una situazione, qualunque sia lo stile, l’intenzione o l’occasione di un uso corretto o meno, vale a dire, se vai a una cena di evento in un posto nel quale non è necessario vestire formale, il pizzo non ti farà apparire “troppo vestita”, ma si essere considerare una persona speciale con personalità.

Se devi partecipare ad un evento speciale come un matrimonio, un abito di pizzo è una scommessa comune, che si tratti del matrimonio al mattino o alla sera, ma fai attenzione al colore, ho sempre l’idea che il pizzo può “disturbare” la sposa, e per rispetto per lei penso che sia meglio evitarlo in bianco, ma quello rientra nelle preferenze personali o nella situazione specifica, ad esempio puoi indossarlo se non è un matrimonio religioso e La sposa non sarà vestita di bianco. Personalmente penso che ci sono alternative al pizzo molto più interessanti e di successo, ma riconosco che è uno dei tessuti preferiti per tutti


Durante la notte, nei cocktail e nelle feste notturne è dove il pizzo acquisisce importanza assoluta, qualsiasi capo che porta pizzo nero garantisce questa occasione di utilizzo.

Devo ancora pubblicare un post su come abbinare calze nei look, lo sto preparando, ma ti dico già che in queste occasioni le calze di pizzo hanno un impatto spettacolare.

Tessuto di pizzo durante l’estate – Tutto diventa colore

Rilassati, in materia di moda tutto è sempre relativo, colori, momenti, occasioni d’uso … e l’estate è il momento perfetto per metterlo in pratica, perché questo tessuto storico di lusso e raffinatezza diventa in estate un tessuto qualunque, e questo e ha molto a che fare con il colore.

In estate è comune vedere capi in pizzo bianco, il fatto di essere un tessuto leggero lo rende molto usato, anche se non inganniamoci, se il pizzo è realizzato in cotone traspirante si, ma se è di poliestere il fatto di essere un tessuto con i disegni farà passare l’aria.

I capi in pizzo colorato conferiscono a questo tessuto un utilizzo completamente diverso rispetto al suo utilizzo nei mesi freddi.

Goditi il ​​tessuto in pizzo tutto l’anno, devi solo adattare modelli e colori ad ogni situazione.