Ribellione e natura, coscienza e società, hanno iniziato la preoccupazione per la moda sostenibile, ecologisti e pacifisti, si sono alzati contro la violenza e l’ingiustizia, usando come armi, canzoni e fiori.

Indossare la moda Hippie o Hippy, è molto più che indossare fiori e capi sfrangiati, è un ideale che si riflette nel modo di vestire, leggete fino in fondo affinché il vostro look hippie trasmetta il loro spirito.

Filosofia Hippie – Corpo, mente e stile in armonia

Hippy non è una moda, è una filosofia e un bisogno sociale legato a un momento: essere hippy era la risposta di molti giovani preoccupati per la mancanza di futuro minacciata dalla guerra fredda, e indignati dalla guerra del Vietnam.

Erano gli anni ’60, e l’ispirazione veniva dalla ricerca di sé e della pace interiore, l’India fornisce l’ispirazione, le parole sono natura yoga, condivisione, luce, musica, armonia, rispetto, acqua, essenze… tutto ciò che rientra in questi, serve come ispirazione per un look hippie, tutto questo si trasforma in capi e accessori, e questa è la chiave per creare un autentico look hippie.

Colori, tessuti e stampe hippie

I tessuti hippie provengono sempre dalla natura, quindi lino, mohair, cotone, bambù, sisal, juta, seta, angora, cashmere, tutte le fibre tessili che provengono dalla natura, sono benvenute, ma perché un tessuto sia hippy, deve essere naturale non solo nella composizione, ma anche nell’aspetto, i colori, che provengono da tinte neutre, sembrano “molto usati”, come se i vestiti fossero stati lavati centinaia di volte, e i colori sono consumati e senza intensità.

Colore argilla, verde muschio, blu cielo, marrone legno, gli hippy usavano tinture naturali, quindi i colori non sono omogenei, sembrano “slavati”, e mancano della profondità e luminosità che offrono le tinture artificiali.

I tessuti non sono ben rifiniti, sono grezzi e i capi hanno finiture ruvide, e offrono sempre un caratteristico aspetto “trasandato e non curato”, che è ciò che davvero “dà valore e autenticità” a un look hippie con forza e presenza.

Anche le stampe seguono questa logica, sono fatte a mano e semplici, con stampi manuali intagliati nel legno, con motivi floreali, ma c’è una stampa che non ha mai smesso di essere di moda e che, per la sua semplicità, ci accompagna ogni anno, soprattutto in estate?

La stampa Tie&Dye, tie and dye, prende forza a partire dagli anni 20, ma sono gli hippies che la rendono famosa e le danno la continuità che l’ha portata fino ad oggi.

Favolosi in tessuti leggeri, è quando arriva il caldo, estate dopo estate, che riappaiono.

Vestire hippie: capi Unisex, Colore e Fantasia

Vuoi indossare un autentico look hippie? Ciò che conta è la coerenza, i colori naturali, gli accessori, i capelli… è l’insieme che rende spettacolare il tuo look hippie, parliamo delle sue particolarità se sei un ragazzo o una ragazza.

L’uomo hippie, più libero che mai

La moda hippie per gli uomini è uno dei momenti più liberi dell’abbigliamento maschile moderno, la libertà di movimento, di comportamento e l’assenza di regole condizionano tutto.

Così, il look tipico consiste in camicie e magliette sopra, coperte da poncho o grandi maglioni per proteggersi dal freddo.

Sul fondo, pantaloni di ispirazione indiana a vita molto, molto bassa, e cavallo ancora più basso, o, ancora meglio, semplici parei con stampe naturali semplificano il più possibile il look hippy maschile.

Ma è la mancanza di artificio che dà all’uomo hippie la sua autenticità: un vero hippie concentra i suoi sforzi sulle cose importanti molto più che sui vestiti che indossa, e non tradisce mai questo ordine di priorità.

Se vuoi mantenere un look hippie, ma devi integrarti nella vivace metropoli, rimani fedele ai tuoi principi il più possibile vestendoti con fibre naturali ed evitando artifici inutili, limita gli sprechi e usa solo i vestiti che ti servono, ti sentirai meglio.

Se sei un uomo e vuoi incorporare un must-have, usa Eco Friendly, il tour dei negozi di moda sostenibile di MD Personal Shopper, per mantenere il tuo impatto ambientale minimo e consapevole.

Donna Hippie – Niente dovrebbe limitare i tuoi movimenti.

Dalla moda hippie degli anni 60 alla moda hippie degli anni 70, passando per la moda hippie degli anni 80, le mode di tutti i tempi hanno lasciato il loro impronta sulla moda hippie come la conosciamo oggi.

Ho già parlato della tendenza originale che viene dall’India, capi senza costruzione e di grandi volumi, come il caftano, con un taglio che lascia passare la testa, o semplicemente pezzi di tessuto arrotolati come gonne, come il sarong sono usati da entrambi i sessi.

Nel campo esclusivamente femminile, la principale rivoluzione è la scomparsa del reggiseno, anche se, se hai un seno grande, tale liberazione potrebbe trasformarsi in una tortura.

Negli anni ’70 appare l’hippie chic, la moda porta qualcosa di più al movimento hippie, tessuti come il velluto liscio o martellato (inizialmente solo seta, o denim, “inquinano” l’estetica hippy con nuove possibilità in termini di forma e colore, il binomio mente/spirito, non è più l’unica cosa che conta.

Essere hippy è ora anche una moda, canotte e pantaloni all’uncinetto con piede d’elefante o scarpe con piattaforma, portano lo spirito hippie in una dimensione globale della moda.

Abiti di forme semplici con strisce di pizzo fatto a mano si mescolano, fuggendo dall’artificiale per entrare nell’autentico, ma questa volta la vanità è una motivazione, e tutto ciò che viene dalla natura, viene usato come motivo decorativo, soprattutto i fiori.

Dagli anni 70 in poi, e da allora fino ad oggi, il denim o denim è un essenziale nel mondo hippie, è un must negli armadi di tutto il mondo, ha tutto, è un tessuto naturale ed economico, accessibile alla maggior parte delle persone, un principio hippie fondamentale.

Look Hippie d’Inverno

In inverno lana di alpaca o mohair, poncho seguono la stessa logica di comfort e la mancanza di costruzione, e provengono da un altro popolo che rimane autentico e incontaminato, gli indiani d’America, se qualcosa non possiamo rimproverare gli hippy, è la mancanza di coerenza.

Accessori hippie: regali dalla natura

Braccialetti di cuoio intrecciati, collane di conchiglie, perline di legno e metallo intrecciate nei capelli, piume… il look hippie è coerente, la sua filosofia e la sua estetica non sono indipendenti, la decorazione viene dalla spontaneità, non c’è corona migliore di qualche fiore avvolto in una canna intorno alla testa.

Se vuoi avere successo con il tuo look hippie, rinuncia a tutto ciò che è moderno e prefabbricato!

Trucco e acconciatura in armonia… o non tanto

Negli anni 70, il mondo hippie perse un po’ della sua autenticità quando si mescolò con altre tendenze del momento, e divenne anche una moda.

Trucco psichedelico, glitter… non escludere necessariamente questa variante dal tuo look hippie, ma sii consapevole della differenza tra i due e del significato dei diversi stili.

Le fasce sono uno degli accessori più rappresentativi del mondo hippie, usalo come accessorio fetish per ottenere un tocco spettacolare, soprattutto se scegli uno stile hippie anni ’70, o un suggestivo hippie anni ’80, quando le fasce acquisirono nuovamente forza.

Oltre al trucco, i capelli lisci con la riga in mezzo e i capelli con i dreadlocks, sono un’acconciatura che è arrivata con forza fino ai giorni nostri, la leggenda Bob Marley ne fece un’acconciatura rappresentativa.

Movimento Hippie, spirito sempre in movimento

Lo spirito del movimento hippie è autentico, per questo è arrivato incorrotto fino ai nostri giorni, i colori, le forme, il colore arancione, la musica e anche l’emblematico furgone Volkswagen, rappresentano nella cultura degli ultimi anni un ideale di vita in movimento, sempre alla ricerca di armonia con la natura e l’umanità che sono un’ispirazione per molti.

 

Su Instagram troverai ogni giorno un post con consigli su come vestirti meglio, ed in Facebook sorpresa ed informazioni extra per sfruttare al meglio le risorse del tuo guardaroba, e trucchi e consigli per migliorare il tuo stile giorno dopo giorno, seguimi!

Se ti è piaciuto questo post partecipa lasciando un commento, le tue esperienze personali sull’argomento completeranno le informazioni e le arricchiranno, aiutando i prossimi lettori con ulteriori suggerimenti e informazioni aggiuntive.

Abrir chat