Il nodo di cravatta italiano piccolo, uno dei nodi più riconosciuti e desiderati, ma, sai perché? E, conosci possibilità e/o alternative?

Come fare un nodo di cravatta italiano piccolo

Mi piacerebbe in primo luogo risolvere la questione del “come” consigliandoti una web che spiega tutti i tipi di nodi con video semplici, accompagnati da disegni che non si permettono d’imparare non solo ogni tipo di nodo, bensì imparare le loro differenze e paragonarli. Dopo, potrai dedicarti a cose più importanti, come quando e con che cosa: http://a-la-louche.typepad.fr/hacer_un_nudo_de_corbata/

Nodo di cravatta italiano piccolo o grosso

Lo spessore di un nodo di cravatta, qualunque nodo, dipende soprattutto dallo spessore del tessuto della cravatta che utilizzi. Un tessuto jacquard, lavorato, un tessuto di lino di aspetto rustico o una cravatta in maglia, faranno praticamente impossibile fare un nodo sottile.

Cerca una cravatta fatta con un tessuto sottile, la qualità della stessa, dalla seta fino al poliestere, non avrà influenza sullo spessore del nodo, benché sì avrà molta importanza nel risultato finale per quanto riguarda all’aspetto: piega, lucentezza, etc.

Collo di camicia perfetto per un nodo di cravatta italiano

A differenza di altri nodi, il nodo di cravatta italiano è abbastanza piccolo e ha un leggero e caratteristico aspetto inclinato.

Se vuoi mettere in valore questa caratteristica estetica, hai bisogno di un collo piccolo ed aperto che rispetti tutto il suo protagonismo. Lo stesso problema sorge con altri nodi piccoli come quello dell’immagine che, anche se non sono nodi italiani, hanno bisogno anche loro di colli piccoli ed aperti he non gli nascondano.

Con un collo grande, evidente ed appuntito, il nodo italiano si perde e sparisce.

Quando utilizzare un nodo di cravatta italiano

Le cravatte sembrano essere oggigiorno, un accessorio “formale”, il cui uso si limita unicamente alla vita lavorativa e gli eventi speciali. Io t’invito a ricuperare questo accessorio pieno di possibilità in quanto a texture e colore, che trasformano la tua immagine con facilità.

Giocare con l’occasione di uso è una delle migliori risorse che la cravatta mette alla tua portata di mano.

Mettiti cravatta con gilet per continuare ad essere impeccabile senza giacca nella tua vita professionale, ovviamente, ma anche nella vita privata.

I diversi nodi di cravatta, (italiano, semplice, windsor, doppio windsor, onasis, etc., ti permettono di adattare la cravatta alla situazione, al tessuto della cravatta e/o della camicia e perfino del look, alle circostanze e, ovviamente, al tuo criterio estetico, essendo un’altra forma più di espressione del tuo gusto e personalità.

Utilizzali con camicie fantasia, è un’opportunità perfetta per aggiungere colore e togliere drammaticità a questo accessorio di impronta classica.

 

Con cosa mettersi cravatta

In quanto ai looks coi qualli funziona, i limiti li metti soltanto tu: ¿Credi che avrai un aspetto meno professionale se porti cravatta con un Perfecto di cuoio?

¿O che staresti completamente fuori luogo se ti presenti ad una cena con Perfecto e cravatta?

Io credo che alle cravatte, con le sue infinite variazioni di tessuti, colori, stampe e nodi, ovviamente anche il nodo italiano, bisogna tirarli fuori da quello rigido immaginario formale, ed incorporarli alla vita quotidiana e le uscite notturne. Ci sono per esempio molti accessori che possono aiutarti in questo processo, come degli sneakers che sicuramente hai già nell’armadio.

Sceglie ancora una volta il nodo della cravatta che più ti piaccia o che più ti piaccia con la cravatta che hai voglia metterti, e prende in considerazione la possibilità di utilizzare capi di maglieria nel tuo look.

Anche un pullover può essere l’alternativa invernale al tradizionale blazer. In questo caso, devi prestare più attenzione che mai alle texture.

I capi di maglieia normalmente hanno molto rilievo, per qcui puoi giocare con la texture di entrambi, arricchendo la tua immagine di una forma diversa che può essere perfino un’alternativa abbastanza convenzionale, se quello è quello che ti serve.

Puoi fare anche coordinati tra cravatta e maglie, in un’opportunità di gusto college, definitivamente britannico, di apportasse al tuo outfit fantasia e colore.

Come si porta la cravatta negli eventi speciali

Per quanto riguarda la longitudine, ci sono molte opinioni sulla forma corretta d’indossare la cravatta: giusto sopra alla cintura, molto al di sopra, ¡¿coprendola…?!

Io mi decanto per la prima, giusto al bordo dellla cintura, senza coprirla.

In quanto al nodo, negli eventi speciali, il nodo di cravatta italiano semplifica molto le cose, benché non sia l’unico.

In queste occasioni la camicia è anche un elemento che condiziona definitivamente il risultato finale.

L’impeccabile camicia bianca è l’elezione più abituale, ma può essere anche quella più convenzionale e noiosa, se abito e cravatta sono specialmente classici. Senza rischio e senza gloria, se quello che cerchi è sicurezza non ti complicare, questa combinazione è quella che ti serve.

Ma esiste un’altra possibilità nella quale il rischio è molto basso ed il risultato molto più moderno ed interessante, ti parlo delle camicie oscure.

Puoi creare un’abbinamento di colori “ton sur ton”. Nell’immagine l’esempio è fatto con gamma di grigi, ma puoi creare anche un impatto molto più audace se utilizzi una camicia molto oscura, perfino nera, con un abito molto chiaro, perfino bianco.

Se ti sposi, l’opzione più convenzionale di tutte è sicuramente, la tradizionale cravatta di seta di colore rosa.

Sono cosciente che, in questo tipo di occasioni, la pressione familiare e sociale può essere molto oprimente, ma un’altra volta ti invito a domandarti se merita rivendicare la tua personalità e metterti quello che meglio rappresenta la tua personalità, benché non possa piacere al tuo ambiente, o metterti quello con quello che gli altri si sentirà comodi e felici……

…non c’è una risposta corretta e nessuna è migliore che un’altra, il mio consiglio è di scegliere, semplicemente, quella che ti faccia più felice.

 

Nodo di cravatta italiano Piccolo: come, quando e con cosa
5 (100%) 1 vote

Artículos relacionados

0 Condivisioni