Analizziamo oggi i tipi di pantaloni da uomo e quello che è più importante, come scegliere quello più giusto per il tuo tipo di vita ed il tuo aspetto fisico.

Incominciamo dal tipo di pantalonei più basico, il più comue e più abituale fra tutti i tipi di pantaloni maschili, il mitico cino, un pantalone di vita piatte, senza pence né pieghe di nessun genere e con una linea di gamba abitualmente diritta.

Precisamente questa è la ragione del suo successo, il perfetto pantalone casual per utilizzare tutti i giorni. Una versione con fondo stretto e portarloroun pò ragrinzito e con pieghe di ginocchio verso il basso, è ultimamente l’opzione più moderna, sai già, piccole varianti discrete ma che possono fare la differenza nella moda maschile.

Sono adeguati per tutti i tipi di corpo maschile ma, per favore, se hai una gran accumulazione di grasso nel ventre, non ti mettere mai un pantaloni cino con una cintura stretta e la trippa che trabocca al di fuori, sceglie una taglia adeguata per il tuo contorno di vita e “gioca” con camicie e pullovers.

Se hai bisogno di più capacità cerca pantaloni meno stretti, un pantalone più largo sulla vita che puoi trovare con o senza pieghe. Abbastanza più classico che il cino è un pantalone associato alla formalità e la vita professionale e se hai molti chili di più ti starà meglio, poiché le pieghe apportano l’ampiezza che hai bisogno nella zona dell’addome.

La miglior opzione se quello che ti fa voglia sono dei pantaloni moda e con un spirito molto giovane sono gli slim fit portato più o meno all’estremo. Questi pantaloni ci trasportano nell’immaginario del mondo punk, ad una moda rivoluzionaria e contestatrice che puoi gestire al tuo capriccio adattandoli al tuo stile con l’aiuto del resto di componenti del look.

I pantaloni Baggy trasmettono un’aria di spensieratezza e trascuratezza associata a persone molto giovani e con uno spirito ribelle. Gamba larga e cavallo basso che fanno loro protagonisti del tempo libero. Sono inoltre molto interessante e molto più cool se gli acquisti un paio di taglie più grande di quella che ti corrisponderebbe.

Se ti stai chiedendo te stesso circa la larghezza di gamba giusta non ti preoccupare, non ci sono limiti, essendo un pantaloni di stile spensierato, il volume “in più” gli dà un aspetto ancora più trascurato e fashion.

Ma parliamo di qualcosa di tanto importante quanto la larghezza della gamba del pantaloni, la profondità del cavallo. Praticamente tutti i tipi di pantaloni possono realizzarsi con profondità di cavallo diversa e quello colpirà la forma nella quale vestono il corpo maschile.

Affinché comprenda meglio come funziona il cavallo ti farò l’esempio più evidente: i pantaloni che erano di moda negli anni 70 con un cavallo quasi inesistente che lasciava completamente allo scoperto tutta la zona dell’addome. Naturalmente per fare bella figura con questo tipo di pantalone, la quantità di grasso in quella zona deve stare sotto controllo.

Nell’estremo contrario un pantalone molto di moda il Jogger, con un cavallo lungo e profondo che crea un effetto similare certe volte a quello di portare pannolinii. Se ti piacciono questi pantaloni (che d’altra parte sono comodissimi), è meglio evitare questo effetto pannoloni scegliendo un modello con una vita più alta che mantenga sempre il pantaloni all loro posto o leggermente più in basso della posizione reale della vita.

A partire da questa base di pantaloni troverai molte variante moda che modificano il volume, la sagoma ed i dettagli, ma la cosa più importante è sempre trovare una buona base.

Una base tanto buona che coincida perfettamente col tuo corpo, a partire da lì può piacerti di più una forma di gamba diritta, larga o scampanata, per non parlare di tutte le lunghezze possibili di pantaloni.

Un pantalone può essere più o meno costoso dipendendo dal tessuto, la costruzione, gli accessorii ed ovviamente l’etichetta di marchio ma la cosa più importante di tutte ed in quello in cui io ti consiglio che di essere molto esigente è la forma nella quale il pantaloni si adatta al tuo corpo, la forma nella quale ti veste.

Non accettare pantaloni che ti facciano il sedere basso e caduto, creando un effetto come se il capo si staccassi dal dietro incapace di rispettare le forme del tuo corpo, sia come sia quello corpo.

Soluzionii? Ogni brand ha i suoi segreti in quanto ai modelli e la forma in cui questi vestono il corpo tanto femminile come maschile e, come esistono tante forme di corpo come persone ci sono nel pianeta, la soluzione è provare pantaloni fino a che trovi il marchio che meglio si adatta al tuo corpo ed all’immagine che vuoi trasmettere.

Rimane fedele a quel brand con le naturali eccezioni dei capi d’abbigliamento di moda che ti fanno voglia e soltanto possa trovare in altri.

Artículos relacionados