È la prima domanda che ti fai quando t’invitano a un matrimonio. Cosa mi metto?, Ci sono delle regole su cosa è appropriato indossare o non indossare per andare a un matrimonio?

La risposta è sì, sebbene non tutte siano regole “scritte”, ci sono regole di buon senso e regole per ignoranza che questo post tenterò di ´chiarire, ma ci sono altre regole più importanti, se ciò è possibile, quelle di cattivo gusto, che sono evitabili fino a un certo punto perché, sia dal punto di vista dell’educazione che dell’estetica, ci deve esserci il desiderio di imparare per combatterli.

I protocolli cambiano in base al tipo di matrimonio, al paese in cui ha luogo o di cui sono gli sposi , il periodo dell’anno, se il matrimonio è civile o religioso e, naturalmente, il tempo , se è un matrimonio di giorno o sera. Questo post è dedicato al protocollo per delle nozze di giorno in abito lungo.

Raccogli informazioni e valuta la tua partecipazione, dettagli come la durata stimata o se l’evento si svolgerà sul campo o in città. D’altra parte, la tua partecipazione all’evento non sarà la stessa se si sposa una persona cara, un fratello o un buon amico, come se partecipi semplicemente come ospite al matrimonio di un figlio del tuo capo.

 

Cosa indossare in caso di protocollo di matrimonio” in lungho”

Il protocollo cambia in base al matrimonio e le condizioni sono di solito stabilite nell’invitazione che ricevi, se non ci sono indicazioni precise, sarai tu a scegliere liberamente l’abitgliamento, non ci sono regole, anche se le particolarità devono essere prese in considerazione in modo che tutti , incluso te, sentiti a tuo agio.

Dal punto di vista di chi si sposa, è conveniente scegliere un codice di abbigliamento e comunicarlo agli ospiti in modo da non mettegli in una situazione difficile.

Anche se sono i matrimoni serali / serali che di solito richiedono un abbigliamento da donna in lungo, ci sono molti matrimoni di giorno in cui gli sposi scelgono abiti “lunghi” che sicuramente condizionano il look femminile.

Tessuto e colore sono gli elementi da scegliere per un look e una silhouette perfetti ,e i tessuti vaporosi e i colori tenui sono di solito l’opzione preferita con la differenza, ma ti invito a verificare che la tonalità del colore non sia troppo chiara, nella nostra cultura le spose di solito vestono di bianco, e la prima regola non scritta è che la protagonista assoluta dell’evento è la sposa ,e nessuno dovrebbe competere con lei, e fa pure attenzione alle scollature, specialmente in una cerimonia religiosa.

E se fosse un matrimonio di lusso?

 

Anche l’ambiente sociale è decisivo, tieni presente che non sarà lo stesso scegliere un look per un matrimonio in un castello di persone molto ricche, rispetto a un matrimonio di persone con meno potere d’acquisto in un albergho in città.

Gli abiti lunghi con motivi fantasia o broccati danno un aspetto sorprendente e aristocratico, sono perfetti se vuoi che ti considerino meglio in un ambiente difficile”, ma devi essere consapevole che non sono abiti facili da indossarre. Pesanti e quasi sempre ingombranti, hai bisogno di controllo e concentrazione per maneggialli, inoltre, se si vede che sei a disagio, saranno una tortura e possono farti sentire in ridicolo.

Protocollo di matrimonio di altre culture, alternative “lunghe”

Ultime, ma non meno importanti, le possibili peculiarità culturali, come delle nozze musulmane o un matrimonio indù.

Se possibile, parla direttamente con gli sposi, in caso contrario, cerca persone ben informate sull’evento, soprattutto se partecipi a un matrimonio per obbligo, è possibile che ci sia un protocollo rigoroso che dovresti seguire. Informati, partecipi ad un matrimonio senza informazioni è gettasi a una scogliera sociale e di stile.

Adattati alle norme e alle caratteristiche, non cercare di combattere contro le norme e i costumi, perderesti, se non ti piacciono le norme, non andare, sii flessibile e prova a trovare soluzioni tra le risorse del tuo armadio e pensa a alternative, tutte le culture del pianeta hanno abiti meravigliosi, immergiti tra i tuoi abiti fino a trovare quello che si adatta meglio alla situazione e alle tue caratteristiche fisiche. Una tutta ad esempio, può essere un’alternativa “lunga” che non stai prendendo in considerazione, e con la quale potresti sentirti più a tuo agio senza perdere il protocollo “lungo” richiesto nell’invitzazione.

 

Nessun protocollo può farti rinunciare alla tua personalità

Non tingere i capelli di un colore che non ti piace perché sembra più appropriato e, naturalmente, non cercare disperatamente di nascondere quel tatuaggio che ti sei fatta quando eri in vacanza, sei tu, chiunque si sposi.

Il travestimento non è mai una buona alternativa, prima o dopo la comparirà la tua vera persinalitá,  e travestina non saprai nemmeno come comportarti. Io invece ti propongo di cercare sempre soluzioni con le quali ti senti a tuo agio e che rientrino nelle regole del protocollo che la gli sposi chiedono nell’invito.

Se ritieni di aver esaurito le risorse e non riesci a risolvere il problema chiamami, Il servizio MD Personal Shopper Molto piú che un Evento, è pensato proprio per queste situazioni, un consulente d’immagine personale ti garantisce un look impeccabile e anche uno stile proprio.

Protocollo per matrimonio di giorno

 

Regole del protocollo di nozze che non dovresti violare

Oltre alle regole del protocollo stesso, voglio aggiungere alcune regole di “buon gusto”, perché in realtà il protocollo in quanto tale viene utilizzato se devi partecipare a un “matrimonio reale”, e credimi in quel caso sarà vera Casa Reale, che non lascia nulla di così importante a caso, chi ti contatterà se hai bisogno di assistenza o hai domande.

Le altre regole, quelle di buon gusto, hanno più a che fare con il buon senso e l’educazione, una che evita un “brutto momento” a te e agli altri partecipanti all’evento.

Protocollo per matrimonio di giorno

 

La regola di base se si è in un matrimonio religioso, è sempre la stessa: evitare abiti che potrebbero assomigliare al possibile abito della sposa, lunghi e di colore chiaro, le spose non indossano sempre un abito bianco ottico.

Infine, l’elenco degli orrori, che rientrano sempre nella categoria “cattivo gusto”, e in cui ci sono cose come indumenti trasparenti (sì, propio quello, ci sono quelli che sono anche in grao di quello…), perché potrebbero esserci molti modi di togliere il protagonismo  alla sposa.

Dal punto di vista opposto, quello del ridicolo personale, vi invito a ragionare su determinati eccessi, anche se in verità questo punto è applicabile anche alla vita di tutti i giorni …

Dal punto di vista opposto, quello del ridicolo personale, ti invito a ragionare su determinati eccessi, anche se in verità questo punto è applicabile anche alla vita di tutti i giorni …

Parlo delle tonnellate di trucco che, essendo un’occasione speciale, alcune donne decidono di aumentare in un “modo speciale”, portando il risultato all’assurdo.

Le “maschere di carnevale” sono tutt’altro che raffinatezza esono invece molto vicine all’estrema volgarità … se non sai come truccarti non sperimentare perché è un giorno speciale, meglio la tua bellezza naturale, e se lo sai fare e di solito abusi, potresti chiedere un’opinione qualcuno obiettivo al di fuori del tuo ambiente, la risposta potrebbe sorprenderti.

Protocollo per matrimonio di giorno

 

Il tema degli eccessi si applica anche ai capi decorati che sono pieni di applicazioni, e ovviamente anche a biggiotteria e gioielli, pure alle acconciature.

Diventa un esempio di buon gusto, questa é sempre una scommessa vincente, parola di MD Personal Shopper.

Seguimi in Instagram, troverai ogni giorno imagine d’ispirazione per migliorare il too look.

Se ti è piaciuto questo post partecipa lasciando un commento, le tue esperienze personali sull’argomento completeranno le informazioni e le arricchiranno, aiutando i lettori successivi con ulteriori suggerimenti ed informazioni extra.