Non sei la stessa persona che eri qualche anno fa, (nemmeno qualche mese fa), quando apri l’armadio trovi sempre più difficile vestirti, è come se la persona in quell’armadio e te fossero persone completamente diverse, e non soltanto per le trasformazioni che il tuo corpo sta subendo, ma anche per la tua evoluzione personale, e stai cercando unnuovo stile che si adatti a questa sfida.

  Se la pensi così, quello che devi fare è mettere in discussione non soltanto il tuo look e i vestiti e accessori che lo accompagnano, ma qualcosa di più profondo legato al tuo carattere e al tuo condizionamento sociale e questi motivi sono gli ultimi, ma anche i primi, che devi considerare per realizzare un cambiamento di stile.

Il cambiamento di stile è un processo estetico, ma soprattutto è un processo mentale, se stai leggendo questo post significa che il processo mentale è già in corso, stai cercando un rinnovamento, un cambiamento nel tuo stile attuale e tutto ciò che esso comporta quando si tratta di presentarti davanti a te en el tuo ambiente.

 

 

Come scegliere un nuovo stile e perché

Se senti che il tuo stile non ti rappresenta più, conoscere il tuo vecchio look e giudicarlo è il modo migliore per iniziare a cambiarlo. A tua disposizione ci sono accessori e immagini, e una profonda conoscenza di tutto ciò che lo compone: come muoverti, come acconciare i tuoi capelli, e anche i negozi dove trovi tutto ciò che è legato a quello stile.

Siamo esseri sociali, quindi il nostro stile è solitamente condizionato dal nostro ambiente, quindi prima di continuare ti invito a fare una riflessione: hai bisogno di un cambiamento di stile per soddisfare te o per sentirti integrato in un mondo in cui hai bisogno/voglia di essere accettato?

Tutte le ragioni sono valide, ma non è la stessa la soddisfazione che si può ottenere con le diverse motivazioni.

Il mio consiglio è che, se hai intenzione di “adottare” uno stile per motivi pratici, sociali o di lavoro, mantenga qualcosa dei tui gusti o preferenze in questa trasformazione, può essere un accessorio o un modo caratteristico di indossare un indumento o un dettaglio proprio, ti sentirai meglio o, almeno, non così male.

Se la necessità di un cambiamento di stile nasce da una preoccupazione personale e dal desiderio di identificarsi con un’immagine che finora non corrispondeva al tuo look, prima chiediti perché e soprattutto come ti sentí, e poi continua a leggere, non puoi sprecare neanche minuto in più.

 

 

Identificare i concetti chiave del tuo nuovo stile

Per iniziare il viaggio verso un nuovo stile ci deve essere, oltre a una preoccupazione e a un desiderio di cambiamento, un’attrazione estetica per uno stile diverso e per le persone che lo indossano, oppure qualcosa che si senti più vicino al tuo “io” estetico e che ancora non hai lasciato uscire.

Per intraprendere la strada del cambiamento bisogna dedicare tempo e fatica a conoscere le caratteristiche e le peculiarità estetiche dello stile che attrae. Questo è un buon modo per scoprire se l’attrazione che senti è autentica o meno (nel qual caso non hai bisogno di un cambio di stile) ma per soddisfare la vostra attrazione ad una moda passeggera con un paio di look.

Guarda immagini rappresentative di quello stile e delle persone che lo indossano, è essenziale che punti in alto, perché ci sono molti modi per interpretare qualsiasi stile, non importa se è uno stile classico o casual, uno stile sportivo o barocco, uno stile elegante o di moda, e se hai intenzione di cambiare il tuo stile, devi cercare un esempio nella migliore versione possibile di quello stile.

 

 

Realizzare un reale ed efficace cambiamento di stile

Le silhouette e i capi caratteristici sono il primo segno di identità di uno stile, i tessuti e i colori la sua forma di espressione più evidente, quando si assume uno stile bisogna fare attenzione alle caratteristiche concrete che lo identificano, solo allora il nuovo stile sarà reale.

Ancora una volta hai bisogno di un lavoro mentale, il cambiamento implica il movimento quindi metti in discussione ciò che credi ti vada bene “da sempre” e muoviti verso altre possibilità, cerca nuove silhouette e colori che funzionino con la tua pelle e la tua figura e s’integrino con un nuovo stile.

È pure una buona idea esplorare le tue vecchie silhouette, prendere in considerazione quelle che ti stanno meglio e scartare le altre, evitereai di commettere vecchi errori.

 

 

Può succedere che il cambiamento di stile generi rifiuto nel tuo ambiente, molte persone non accettano i cambiamenti come parte di un processo di rinnovamento di una persona. Se hai bisogno di questa evoluzione, non cedere alle opinioni contrarie e persevera nel cambiamento di stile, prima o poi ne avrai bisogno per sentirti bene, altrimenti proverai una continua sensazione di frustrazione.

La chiave è l’autenticità, affinare il proprio stile

Assicurati di “adottare” uno stile che si identifichi con la tua personalità, non fintgere, qui le pose non valgono, cerca di essere il più onesto possibile in ogni scelta che fai in relazione a quello stile, e sceglie sempre ciò che è più personale.

Nelle tendenze della moda, lasciati guidare dall’istinto e dalla logica. Per cambiare il tuo stile, devi aggiungere nuovi elementi che incorporino contenuti al nuovo look che sarà generato dallo stile che hai adottato.

Lo stile non è solo abiti e accessori, se ti travesti da qualcosa che non sei si noterà, ma se ti sei lasciato trasportare da un reale bisogno di uno stile che ti appartiene e con il quale ti identifichi tutto dovrebbe essere abbastanza naturale, un adattamento che costituisce un incontro tra amici con il tuo “io estetico”.

 

 

I colori sono la prima espressione della personalità, collegati direttamente alle emozioni. Gli scegli istintivamente, potremmo quasi dire che non li scegli affatto. Sono praticamente loro a scelglierti, sono legati a quello che chiamiamo “gusto”, non sappiamo perché ci piacciono i colori, è come un’attrazione fatale o una necessità.

Se vuoi cambiare il tuo stile non dovresti farlo dando le spalle alla moda del tuo tempo, ma non puoi mettere niente solo perché è di moda, quindi il mio consiglio è che, senza dimenticare tutto quello che ti sta bene, cerca nuovi capi che rinnovino il tuo look trasformandolo.

Solo quando avrai rinnovato il tuo stile e ti sentirai a tuo agio con il risultato, sarai in grado di fare un Cambio di Look adatto a questo nuovissimo stile.

 

 

Nel mio post sulla Consulenza d’Immagine troverai tutte le risposte.

 

Su Instagram troverai ogni giorno un post con consigli su come vestirti meglio, sfruttando al meglio le risorse del tuo guardaroba, e trucchi e consigli per migliorare il tuo stile giorno dopo giorno, seguimi!

Se ti è piaciuto questo post partecipa lasciando un commento, le tue esperienze personali sull’argomento completeranno le informazioni e le arricchiranno, aiutando i prossimi lettori con ulteriori suggerimenti e informazioni aggiuntive.

 

Contacta conmigo