La prima domanda alla quale devi rispondere è: Voglio richiamare l’attenzione e che si noti la mia presenza o passare inosservata/o?
Mentre cerchi di dare risposta a questa domanda io ti propongo soluzioni interessanti ed attuali, la regola di oro è: Non ti mascherare! Non rinunciare mai alla tua essenza, al tuo stile, adattalo solo alla situazione.

Per gli invitati c’è qualcosa ad avere molto in conto, i protagonisti sono gli sposi percui, se starai molto vicino a loro, utilizza colori morbidi per lasciano a loro tutto il protagonismo, anche nelle stampe.
Se non ti sei abbronzato nelle vacanze di Pasqua, ti propongo colori chiari, eleganti e molto facili, perfetti anche se non sei eccessivamente giovane, apportano luminosità al viso e combinano facilmente con gli qccessori, ma ricorda, dipende sempre dalla tua carnagione.
Quando parlo di colori chiari non mi riferisco solo a colori pastello che perfino potrebbero rivaleggiare con la sposa se si tratta di un matrimonio civile, ti propongo i colori intermedi, allegri, ma non esageratamente vistosi, puoi ispirarti nei colori caratteristici dei cocktail, freschi e allegri.

Tuttavia, se sei un invitato senza eccessivo protagonismo puoi permetterti molto più divertimento, è il momento di dimenticarti dei colori “soffici” e scegliere qualcosa di più spettacolare.

Avanti con colori vistosi e stampe più esagerate…Contribuirai a che il “impatto” che il matrimonio lasci nel ricordo dei partecipanti sia quello di un giorno speciale, festivo e felice!
Fino a qui il colore, con consigli validi per entrambi i sessi, ma parliamo ora di forme: il foco d’interesse messo nel volume e la sagoma.

In linee generali se sei donna e cerchi un look che ti garantisca essere l’invitata perfetta, ti consiglio abitii molto femminili, un abito è sempre una magnifica soluzione in un unico pezzo, anche (economicamente pure), senza più complicazioni che aggiungere una giacca corta o un leggero cappottino ¾, magari in un tessuto con un tocco speciale, ad esempio fili metallizzati se il matrimonio è in un posto dove le temperature possono essere basse.

Se non ti senti te stessa senza pantaloni non disperare, questa volta le tendenze di moda della stagione Primavera-Estate’18 sono favorevole

La proposta più tendy è indossare pantaloni sotto l’abito, è una delle novità più impattanti, un’idea fantastica che ti permetterà inoltre un risultato più o meno smart.

Consiste solo in giocare col tipo di pantaloni: largo, “troppo” grande e lungho, otterrai un look più più casual se sei allergica al’abbigliamento molto formale, i’abito stretto in alla vita garantirà una silhouette femminile e moderna.

Con un pantaloni stretti e un po’ corti, il look è sempre giovane e femminile, ma mai casual. Puoi usare un pantaloni stretto, perfino in un tessuto che non sia specificamente di festa, soprattutto se è nero, ma evita i leggins, risultano irrimediabilmente cheap, un articolo e “da mercatino” che toglierà valore al look.

Le stampe hanno sempre un protagonismo speciale in queste occasioni, allegre e appropriate. Quando i tessuti sono molto leggeri la stampa è più spettacolare, ma fa’ attenzione con la trasparenza, in alcuni matrimoni possono essere molto. inappropriate.

Se hai dei chili “di più” e ti senti insicura, una abito con una stampa su fondo scuro può aiutarti. Mette in mostra orgogliosa le tue curve con capi sciancrati che le disegnino, evidenziando il seno e perfino la vita se ti senti comoda, al contrario di quello che molte donne pensano, un capo diritto tipo “sacco”, non migliorerà il tuo aspetto.

E non ti dimenticare la scollatura poiché alleggerisce la tua sagoma, ma non esagerare, spprattutto se il matrimonio è religioso e ricordati di portare uno scialle per utilizzare dentro il tempio e non offendere sensibilità altrui.

Per gli uomini looks formali ed impeccabili. Sì, so che la tenuta maschile è più rigida di quella femminile, ma questo tipo d’occasione speciale ha certe regole che devi conservare, a meno che il matrimonio si celebri in una spiaggia.
Il mio consiglio è di conservare sempre la giacca, benché oggigiorno possa prescindere dalla cravatta, perfino cambiare la camicia con una maglietta.
Se seni il bisogno di esprimere la tua individualità, scegli tessuti particolari con texture ricche ed espressive, perfino ad una giacca fantasia in un tessuto broccato o stampato…Sarai il centro di tutti gli sguardi!
Non mi riferisco ad essere insulso né discreto, se l’occasione lo permette, puoi eccederti in un look col caos come unica ispirazione, giocato perfino a mescolare fantasie.
Se non vuoi qualcosa di così impattante una camicia fantasia sarà perfetta, una nota originale ma più contenuta in un momento nel quale, inoltre, sono di moda le camicie stampate, per quello che l’offerta è enorme e per tutti i budget.
In un posto caldo è facile vestirsi per un matrimonio senza abito, un gilet farà una funzione simile, ma molto meno formale, può sostituire alla giacca e portare dettagli che generano grandi contrasti.

Un’altra alternativa se non ti senti bene con tenute troppo formali, è scegliere un solo capo d’abbigliamento di aspetto molto “ricco” ed apparente, per esempio una giacca o cappotto in tessuto broccato. Il resto di capi possono essere più “informali”, nessuno li guarderà, il capo d’abbigliamento “stellare”, compierà la sua funzione di distrazione.

Quando il matrimonio al quale assisti è un compromesso e non si tratta di un’occasione gradevole, potresti avere i tuoi buoni motivi per passare inosservata/o, magari lì ti troverai con qualcuno che preferisci evitare: un antico compagno o ex capo con chi le relazioni sono complicate…

Io ti consiglio che utilizzi il colore, il grigio ed il beige sono quasi “invisibili”, ed evita accuratamente i volumi che emergono, le asimmetrie che causano effetti vistosi e gli accessori spettacolari …

Ma gli accessori per look di matrimonio meritano un altro post!

L’invitata (o invitato), perfetto in un matrimonio
5 (100%) 6 votes

Artículos relacionados

0 Condivisioni